Teresa di Lisieux e la “piccola via” della confidenza e dell’amore

angeli-santa-teresina

 

Teresa di Lisieux e la “piccola via” della confidenza e dell’amore

© Maria Amata Di Lorenzo • all rights reserved

Lisieux, 10 gennaio 1889. Avvolta in un bellissimo abito di velluto bianco, ornato di trine di Alençon e di penne di cigni, con i capelli biondi sciolti sulle spalle, Thérèse Martin fa la sua vestizione al Carmelo.

Pure la natura è vestita di bianco, proprio come lei, e Teresina che adora la neve e che l’aveva tanto desiderata per il “gran giorno”, è raggiante di felicità.

teresa di lisieuxUna delicatezza di Gesù, pensa in cuor suo, mentre scende lentamente la navata della cappella del Carmelo al braccio di suo padre per ricevere l’abito scuro e il velo bianco delle carmelitane.

Monsignor Hugonin sbaglia il cerimoniale e invece del Veni Creator intona il Te Deum, che si riserva come ringraziamento alle professioni.

Ma non importa. Adesso Thérèse era tutta del Carmelo.

Quando la porta della clausura le si spalanca davanti, non ha paura: “Con quale gioia profonda mi ripetevo queste parole: per sempre, sono qui per sempre!”

Una cella di due metri e mezzo per tre, il letto, una brocca, una bacinella. E nient’altro. Sulla porta della cella aveva inciso di suo pugno nel legno una scritta: “Gesù è il mio unico amore”.

Il Carmelo era stato fin dal principio in cima ai suoi pensieri, e ora il suo sogno diventava realtà. Aveva sempre avuto la convinzione che il Signore le preparava al Carmelo qualche cosa che soltanto lì avrebbe potuto trovare.

Thérèse sogna il Carmelo fin da quando ha nove anni, da quando cioè le viene detto che quello è un luogo solitario dove si ritira chi vuole cercare Dio con tutto il cuore.

Era la sua vocazione: “Sentii che il Carmelo era il deserto dove il buon Dio voleva che anch’io andassi a nascondermi. Lo sentii con tale forza che nel mio cuore non rimase alcun dubbio”… [continua]

***

copertina libro Mistiche e sante e libere donne di DioLeggi l’intera storia di Teresa di Lisieux nel libro “Mistiche e sante e libere donne di Dio” di Maria Amata Di Lorenzo (Portosicuro Editore, 2017)

Trentacinque ritratti di donne straordinarie che hanno fatto la storia. Storie di donne, di quelle che non cantano in coro, che non percorrono le vie degli altri, ma che tracciano sentieri nuovi e hanno il coraggio di inoltrarsi su strade lastricate di imprevisti, di scacchi, ma anche di inesplicabili luci. Storie di mistiche, sante, libere donne di Dio.

***

Solo nelle librerie Amazon:

in ebook e libro di carta

clicca qui per cominciare la lettura

***

Maria Amata Di Lorenzo
Social

Maria Amata Di Lorenzo

Terapeuta a indirizzo psicobiologico specializzata in guarigione del sistema mente-corpo, psicologia della salute e medicina energetica, ha conseguito inoltre la preparazione in Assertiveness Coaching, per la gestione emozionale dei conflitti interpersonali in ambito familiare, affettivo e professionale. Maria Amata ha conseguito in precedenza una laurea in Lettere Moderne, lavorando per diversi anni nel giornalismo e nell'editoria e acquisendo competenze specifiche nel web marketing. Successivamente ha studiato Scienze della salute psicologiche e sociali, specializzandosi come terapeuta nell'ambito della consulenza psicobiologica. È autrice di numerosi libri - romanzi, raccolte di poesie e saggi letterari e spirituali - tradotti in diverse lingue (inglese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco, sloveno). Il suo blog è www.mariamatadilorenzo.it
Maria Amata Di Lorenzo
Social

Latest posts by Maria Amata Di Lorenzo (see all)

Leggi anche

Maria Amata Di Lorenzo

Terapeuta a indirizzo psicobiologico specializzata in guarigione del sistema mente-corpo, psicologia della salute e medicina energetica, ha conseguito inoltre la preparazione in Assertiveness Coaching, per la gestione emozionale dei conflitti interpersonali in ambito familiare, affettivo e professionale. Maria Amata ha conseguito in precedenza una laurea in Lettere Moderne, lavorando per diversi anni nel giornalismo e nell’editoria e acquisendo competenze specifiche nel web marketing. Successivamente ha studiato Scienze della salute psicologiche e sociali, specializzandosi come terapeuta nell’ambito della consulenza psicobiologica. È autrice di numerosi libri – romanzi, raccolte di poesie e saggi letterari e spirituali – tradotti in diverse lingue (inglese, portoghese, spagnolo, polacco, turco, ceco, sloveno). Il suo blog è www.mariamatadilorenzo.it

2 thoughts on “Teresa di Lisieux e la “piccola via” della confidenza e dell’amore

  1. E’ proprio il caso di dire che “la fede e l’amore fa miracoli” e Papa Francesco ne è la testimonianza! Un messaggio pieno di devozione e tenerezza per il piccolo fiore di Gesù! Complimenti Maria Amata! Un caro saluto

Rispondi